Skip to content

Bruxelles 2011 (6) – L’Uomo Ragno sull’Atomium

14 novembre 2011

Se c’è una cosa più bella del quadrato, questa è il cubo. Col suo numero perfetto di facce, questo solido ha ispirato artisti come Carl Barks e Erno Rubik. Penso che una delle vette della civiltà umana sia rappresentata da una storia che lessi su un vecchio Topolino, dove Zio Paperone nascondeva i suoi tre ettari cubici di monete in un deposito di pietra a forma di cubo di Rubik: tra le 43 miliardi di miliardi di combinazioni possibili, sarebbe stato un bel mal di testa per i Bassotti riuscire ad accedere al suo interno! Perché le storie notevoli sono sempre sui vecchi numeri di Topolino? Evidentemente maturano, come i formaggi.

Ma torniamo ai cubi, al 2011, a Bruxelles. Concludiamo le avventure in Belgio con l’Atomium, una tappa obbligata per la nostra breve vacanza. L’enorme costruzione brillava sotto il sole acceso. Rappresenta un cristallo di ferro, con 8 sfere disposte ai vertici di un cubo e una nona disposta al suo centro. “Sistema cristallino cubico a corpo centrato”, ha bofonchiato Marta. Mi sembra sensato.

Una diagonale del cubo risulta perpendicolare al suolo, ogni sfera esterna è collegata ad altre tre sfere esterne e alla sfera interna per mezzo di tubi di ferro.

Uno squilibrato vestito da Uomo Ragno parte dalla sfera più in basso. Seguendo i tubi di collegamento, si arrampica di sfera in sfera, ogni volta scegliendo a caso in modo uniforme la prossima direzione. Può anche ritornare alla sfera da cui è appena arrivato. Quanti spostamenti farà in media per raggiungere la sfera più in alto?

Domanda bonus, una volta trovata la risposta al quesito: cosa è possibile fare, secondo P.F., in quel numero di settimane?

Bruxelles 2011 (6) – L’Uomo Ragno sull’Atomium


Parto da un vertice di un cubo. Ad ogni passo mi sposto seguendo uno spigolo od una semidiagonale interna, ogni volta scegliendo in modo equiprobabile la nuova posizione. In quanti passi in media raggiungo il vertice opposto a quello di partenza?

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: