Skip to content

Non-è-vero

16 febbraio 2012
tags:

Non è vero che Non-è-vero è un gioco per tre persone, infatti si gioca in due… Lo spirito del gioco è di costruire un’unica frase, comune ai due giocatori, che al termine della partita indicherà il vincitore. Una frase dove un numero pari di negazioni afferma.

Il gioco si svolge su una scacchiera quadrata 5\times 5, ai cui lati sono state aggiunte delle caselle che formano quattro triangoli rettangoli di base 5.

Per meglio descrivere le regole del gioco, distinguiamo i due giocatori e chiamiamoli arbitrariamente Jean Valjean e Javert.

Inizia il gioco Jean Valjean, che nella casella centrale scrive la frase “ha vinto Jean Valjean”.

Tocca ora a Javert, che deve eseguire una tra due azioni possibili: “ribattere” o “tergiversare”. Se “ribatte”, allora sceglie una casella libera confinante per un lato con l’ultima casella su cui è stato scritto qualcosa, e ci scrive sopra “non è vero che”. In questo caso la frase comune diventerebbe “non è vero che ha vinto Jean Valjean”.

Se invece Javert “tergiversa”, sceglie una qualsiasi casella libera della scacchiera e la contrassegna con una croce: questa casella non potrà più essere usata per scriverci sopra.

La mano torna a Jean Valjean, che sceglie se e come ribattere o tergiversare, e così via. Anche se ribattere non è obbligatorio, deve però essere sempre possibile: la partita continua alternando i due giocatori, fino al momento in cui chi deve muovere non possa ribattere in alcun modo. A questo punto la partita ha termine e si legge la frase comune per scoprire il vincitore.

Così come succede per tanti giochi astratti, anche a “Non-è-vero” si può giocare nella variante “misère”, dove vince il giocatore che avrebbe perso stando alle regole originali del gioco. A dimostrazione della condizione sventurata dei giocatori di “Non-è-vero”, la dinamica del gioco non cambia. L’unico accorgimento è che Jean Valjean scriva nella casella centrale a inizio partita, invece di “ha vinto Jean Valjean”, a piacere una delle due frasi: “ha perso Jean Valjean” oppure “ha vinto Javert”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: