Skip to content

Saluti

22 ottobre 2012

Se stabilire la frequenza d’uso dei vocaboli scritti, per merito dei computer, è un compito facile, rapido e dal risultato attendibile, tutt’altro si può dire per la parola volante. Il parlato è composto da un’abbondanza di espressioni accennate, di parole riempitive, di ripetizioni volute, di frasi che si dissolvono in sottintesi non verbali, di atti linguistici performativi, …

L’abissale differenza col testo porta ad una diversa o diversissima distribuzione della popolarità delle parole, ma per valutare le più comuni, visto che per ora non esistono strumenti adeguati, ci si deve accontentare di semplici supposizioni.

Suppone, Marta, che una delle parole più comunemente dette nell’azienda dove lavora sia “ciao”. La si usa di continuo, incrociando i colleghi in corridoio, in pausa pranzo, ai bagni, quando qualche altro collega entra ed esce dall’ufficio, iniziando o terminando una telefonata.

Oltre a questi eventi più o meno aleatori, c’è anche la costante del rito quotidiano dei saluti a inizio e fine giornata. Grazie all’orario flessibile, i colleghi arrivano al mattino in ufficio e ne escono la sera in serie, uno dopo l’altro. Quando il secondo arrivato vede il primo già seduto alla scrivania, si scambiano i primi due “ciao”. Ogni nuovo collega che entra nella stanza saluta con un “ciao”, eventualmente seguito da un “a tutti”, e riceve in risposta un “ciao” da ogni altro collega arrivato prima di lui.

Al momento di andar via la scena è simile. Il primo saluta con un “ciao”, eventualmente seguito da un “a domani”, o a volte seguito da un “buon weekend”, e riceve in risposta tanti “ciao” quanti sono i colleghi rimasti.

Soltanto questi “ciao” di inizio e fine giornata, nell’ufficio di Marta oggi sono stati ben 340. In quanti lavorano nel suo open space?

Saluti


Sommo i primi n numeri dalle prime due diagonali, partendo da sinistra, del triangolo di Tartaglia, ottenendo 340. Quanto è n?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: